Monti Invisibili
211%20033%20Trekking211%20023%20Trekking211%20022%20Trekking%20erioforo211%20013%20Lago%20Klapptjamen211%20005%20Lago%20Klapptjamen211%20002%20Trekking211%20001%20Trekking210%20036%20Trekking210%20031%20Trekking210%20024.JPG210%20023%20Finestra210%20011%20Fjallbacken210%20002%20Hotel%20Tanndalen209%20002.JPG209%20001.JPG
Svezia, Härjedalen, 26-31 agosto 2004

Dal diario diviaggio

Lago Kläpptjämen, 28 agosto 2004. Ci avviamo nel bosco stillante acqua da ognifoglia. Il sentiero è profondamente inciso nella vegetazione umida escintillante, tipica dei paesi nordici; che la stagione volga al termine siintuisce dai rossi profondi di molte foglie e dai frutti di bosco ormai maturi.
Il sentiero sisnoda ora fra estese foreste di betulle e in una tundra dai colori rugginosi,costellata dai candidi ciuffi lanosi degli eriofori e dai colori delle ultimefioriture. Costeggiamo placidi ruscelli che prorompono improvvisi in fragorosecascate; renne ci affiancano curiose, per fuggire poi con gran scalpiccio dizoccoli.
Raggiungiamo i1.212 metri dello Stor - Mittåkläppen e ci si apre un paesaggio fantastico, dasaga nordica: un susseguirsi di pianure ondulate, arrossate di muschi e lichenie punteggiate di renne; e ancora laghi e ruscelli e lontane creste affilatesotto un cielo blu tempestato di nembi.
Raggiungiamo illago Kläpptjämen, dove ci accampiamo su morbidi muschi.
Ceniamo intorno alfuoco e quindi sprofondiamo nel sonno, nella viva luce della notte nordica, chegli esili teli delle tende non possono schermare.
Create a website