Monti Invisibili
image-971

Fontamara

In un antico e povero borgo della Marsica i contadini subiscono soprusi e ingiustizie da sembrare naturali come la neve e il vento. Ma Berardo Viola porta una scintilla di ribellione: verrà torturato e ucciso. Dal cantore dei Cafoni, una ballata popolare che è denuncia contro ogni ingiustizia.

 

“Ho dato questo nome (Fontamara) a un antico e oscuro luogo di contadini poveri situato nella Marsica, a settentrione del prosciugato lago del Fucino, nell’interno di una valle, a mezza costa fra le colline e la montagna.

A chi sale a Fontamara dal piano del Fucino il villaggio appare disposto sul fianco della montagna grigia brulla e arida come su una gradinata...La parte superiore di Fontamara è dominata dalla chiesa col campanile e da una piazzetta a terrazzo, alla quale si arriva per una via ripida che attraversa l’intero abitato”.

 

Ignazio Silone, Fontamara, Mondadori

 

Approfondimento Dov'è Fontamara?

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder